Soffi di Mindfulness

Ieri sera è iniziato un nuovo ciclo del laboratorio della calma. Questo piccolo percorso inizia sempre con un momento di presentazione dei partecipanti e di condivisione delle motivazioni e dei percorsi personali. In comune avevamo tutti il bisogno di trovare uno spazio e una nuova modalità di “stare” in questo tempo così sospeso, caratterizzato da una solitudine forzata e da tante domande che non trovano risposte certe. Dai 18 ai 50 anni abbiamo condiviso la fatica e la volontà di trovare in tutto ciò che stiamo vivendo un’opportunità di crescita. E in qualche modo abbiamo scelto di farlo anche attraverso la mindfulness.

Partiamo però dal principio (siamo sempre principianti!) … cos’è la mindfulness? Come viene definita?

La Mindfulness è un modo apparentemente semplice di rapportarsi alla nostra esperienza, non è nulla di nuovo, è la capacità di essere pienamente coscienti e consapevoli, la capacità di sostenere la consapevolezza momento per momento. E’ qualcosa di intuitivo e preconcettuale.

Può aiutare a stare con la sofferenza e anche a ridurla, preparando il terreno per una trasformazione positiva.

La parola Mindfulness è la traduzione in inglese della parola “SATI” in pali (la lingua degli insegnamenti del Buddha) e indica:

– CONSAPEVOLEZZA piena,

– ATTENZIONE presente e attiva,

– RICORDO (non del passato, ma come INTENZIONE a ricordarsi della consapevolezza e dell’attenzione).

E’ quindi una modalità della mente, uno stato che possiamo coltivare attraverso le pratiche meditative.

NON E’ AVERE LA MENTE VUOTA

NON E’ ESSERE PRIVI DI EMOZIONI

NON E’ RITIRARSI DALLA VITA

NON E’ LA RICERCA DELLA FELICITA’

NON E’ FUGGIRE DAL DOLORE

Possiamo definirla come la funzione per sradicare le abitudini consolidate della mente che provocano l’infelicità (emozioni e comportamenti), coltivando una profonda comprensione della mente, e permettendoci di entrare in relazione con la nostra esperienza, con le nostre emozioni, pensieri e sensazioni in un modo nuovo e diverso.

Jon Kabat-Zin la definisce così: Mindfulness è la consapevolezza che emerge prestando intenzionalmente attenzione, nel momento presente e in modo non giudicante, al dispiegarsi dell’esperienza momento per momento”.

Oggi iniziamo da qui…buon 13 aprile a tutti!

 

Serena Redaelli, psicologa psicoterapeuta, insegnante di Mindfulness

Per info sui nostri servizi :

psicologia@centroilmelograno.it

347.8295849

banner Contattaci su WhatsApp

    VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI? SCRIVICI!

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

     

    Bibliografia

    Manuale clinico di mindfulness” di F.Didonna, Ed.FrancoAngeli

    Qui ed ora, strategie quotidiane di mindfulness” di R.D.Siegel, Ed.Erickson

    Vivere momento per momento” di Jon Kabat-Zinn, Ed. Tea

    Post comment

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    © 2018 Centro Il Melograno A.P.S. - Psicologia e Servizi alla Persona - C.F. 94060860155