GIORNATA INTERNAZIONALE dell’OSTETRICA

05 Maggio. Giornata internazionale dell’Ostetrica.
Partiamo con la definizione dell’Ostetrica: “L’Ostetrica/o è il professionista sanitario abilitato e responsabile dell’assistenza ostetrica, ginecologica e neonatale; la sua attività si fonda sulla libertà e l’indipendenza della professione”. Questo è il primo articolo del codice deontologico della nostra professione. Ma usando parole più semplici, di fatto, cosa fa di preciso? L’elenco sarebbe così lungo che non basterebbe una pagina per elencare tutte le attività di competenza ostetrica. Partiamo dal fatto che l’Ostetrica si occupa di tutto il ciclo femminile partendo dalla pubertà fino ad arrivare alla menopausa. Tendenzialmente si associa questa professione al parto (“l’Ostetrica X ha fatto nascere mio figlio”): sfatiamo un mito, l’Ostetrica non fa nascere nessuno. Semmai assiste al parto. La nostra è una delle professioni più antiche: nel tempo si è cambiato il nome (maieu nell’antica Grecia, levatrice negli anni ’50), è cambiata la sua istituzione sociale (un tempo in tutti i villaggi c’era il prete, il farmacista, il medico e l’ostetrica), è cambiata la sua formazione (prima si imparava sul campo, poi è stata istituita una scuola ed ora c’è un percorso universitario tutto dedicato). L’ostetricia è una scienza in continua evoluzione: pensiamo solo a quali consigli hanno ricevuto le nostre mamme e a quelli che ricevono le mamme di oggi. Non sono le ostetriche che cambiano idea ogni decennio, è la scienza stessa e gli studi che ci permettono di esplorare questo mondo ancora misterioso e avvolto dalla magia della natura. L’Ostetrica è colei che accompagna e supporta una Donna e la sua famiglia creando quel clima di empatia che permette alla Donna di tirar fuori quelle competenze e quelle abilità che ognuna ha dentro sè. Non a caso Socrate, osservando il mestiere della propria madre (levatrice), svilupp quel metodo noto come metodo socratico o maieutica ovvero ricercare la verità partendo da quello che si ha dentro e indagando la propria anima. Questa è la missione dell’Ostetrica. Non impartisce ordini, non parla con un linguaggio “medichese”, ascolta quelli che sono i voleri della Donna dopodiché organizza un piano da condividere, accetta le decisioni della Donna, ha studiato e continua a studiare per offrire un’assistenza sempre aggiornata. Puoi trovare un’Ostetrica in ospedale, in consultorio, negli ambulatori, negli studi privati, nelle case maternità, nelle piscine, negli asili nido; esistono ostetriche dipendenti del servizio sanitario nazionale, ostetriche assunte da un privato, ostetriche libere professioniste. Le ostetriche ci sono: noi dobbiamo fare tutto il possibile per farci vedere e illustrarvi i nostri servizi. Farvi sentire e mostrare che ci siamo e che non siamo l’appendice di nessuno ma lavoriamo in autonomia (per tutto ci che riguarda la fisiologia). Voi potreste darci la possibilità di accompagnarvi nel vostro percorso, spargere la voce tra amiche e conoscenti dicendo “Io ho scelto l’Ostetrica. Ti consiglio di averne una anche tu”.
Pensate che in alcune realtà anglosassoni e scandinave esiste l’Ostetrica di famiglia: per tutto ci che riguarda la salute femminile, ci si rivolge alla propria “Ostetrica di base” (un po’ come col medico). Naturalmente è bene scegliere una professionista che rispecchi il nostro modo di essere, che abbia un’idea di salute e di accompagnamento che ci renda liberi e sereni, una persona con la quale è possibile instaurare una bella relazione di fiducia e rispetto. Pu essere difficile trovarla perché, come tutti gli umani, anche noi possiamo avere dei difetti o dei modi di fare che non piacciono. Ma vi assicuro che una volta che trovate quella giusta potrete gustarvi il viaggio (se mi concedete, un po’ come l’anima gemella). Oggi, 05 maggio noi ostetriche festeggiamo la nostra professione. Ma la nostra professione non esisterebbe se non ci foste voi che riponete la vostra fiducia in noi. Quindi auguri a tutte le Ostetriche. Auguri anche a tutte le Donne che hanno scelto, scelgono e sceglieranno un’Ostetrica per il loro viaggio.

ostetrica Antonella Schiavello

Post comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

© 2017 Centro Il Melograno, Psicologia e Servizi alla Persona della D.ssa Redaelli Serena - P. IVA 06665520968