VISITE GINECOLOGICHE E OSTETRICHE

PRESTAZIONI OFFERTE

  • Visita ginecologica di routine/controllo
  • Visita ginecologica per patologia benigna e maligna di ovaie, corpo dell’utero, cervice uterina, vagina e genitali esterni
  • Esecuzione di pap-test
  • Monitoraggio gravidanza non fisiologica
  • Visita ginecologica post-partum
  • Consulenza pre-concezionale
  • Consulenza contraccettiva
  • Consulenza sanitaria (visione di esami specialistici prescritti, rivalutazione terapia)

VISITA GINECOLOGICA

Le attuali linee guida dell’American Congress di Ostetricia e Ginecologia (ACOG) per le visite delle donne in salute, includono una raccomandazione sull’esecuzione regolare della visita ginecologica.
Siamo soliti ad indicare a ciascuna donna come intervallo migliore per effettuare un controllo ginecologico a distanza di un anno.

La visita ginecologica solitamente è sempre un’occasione in cui la donna fa un bilancio di salute generale. L’alterazione delle mestruazioni (sia come ritmo, che come caratteristiche del flusso, che come sintomi associati) è infatti spesso il primo segnale di altri disturbi che potrebbero sopraggiungere in tempi più o meno rapidi. Anche la gravidanza è un momento in cui possono essere evidenziate condizioni patologiche che non coinvolgono in primis l’apparato genitale, ma lo stato di salute generale della donna.

Qualche esempio?

  • Disturbi dell’umore (ansia, depressione, attacchi di panico, insicurezza,…)
  • Disturbi del comportamento alimentare o abitudini alimentari non corrette
  • Diabete o altre condizioni di insulino-resistenza
  • Malattie della tiroide
  • Malattie autoimmuni
  • Osteoporosi
  • Malattie cardiovascolari
  • Celiachia

E per quanto riguarda invece la salute dell’apparato genitale femminile, quali sono gli scopi del controllo annuale? Grazie al controllo, è possibile:

  • Esaminare lo stato di salute dell’apparato genitale femminile
  • Preservare la possibilità di avere gravidanze
  • Constatare l’esistenza di infezioni, miomi, cisti e disturbi funzionali
  • Prevenire patologie del pavimento pelvico (incontinenza urinaria, prolasso genitale,…)
  • Prevenire patologie gravi quali il tumore del collo dell’utero
  • Parlare di contraccezione

PAP TEST

Il Pap Test è ad oggi l’esame raccomandato per lo screening per il tumore della cervice uterina.
Il tumore della cervice uterina (o collo dell’utero) è il secondo tumore più frequente nella popolazione femminile. Esso è causato da un’infezione persistente da HPV, che può provocare delle lesioni nel tessuto del collo dell’utero che possono a loro volta evolvere in cancro.
Tuttavia l’evoluzione di questo tumore è molto lenta, e prima di evolvere in tumore esso si manifesta per lungo tempo sotto forma di lesioni cellulari individuabili con il Pap Test.
Questa sua caratteristica permette, con l’esecuzione regolare dello screening, di intervenire precocemente sulla malattia prima che essa diventi maligna.
Il Pap Test è un esame semplice e veloce, eseguito dal ginecologo o dall’ostetrica, che consiste nel prelievo di alcune cellule del collo dell’utero. Le cellule prelevate vengono in seguito analizzate con lo scopo di identificare l’eventuale presenza di alterazioni cellulari, dette displasie, che nel tempo potrebbe evolvere in tumore.
L’esame viene effettuato per via vaginale, tramite l’utilizzo di una spatola (Spatola di Ayre) e uno spazzolino (Cytobrush), con i quali si prelevano le cellule per inviarle in laboratorio.

Il Ministero della Salute raccomanda l’esecuzione del Pap Test almeno ogni 3 anni, a tutte le donne di età compresa tra i 25 e i 64 anni.
In realtà le conoscenze ad oggi disponibili permettono di identificare come miglior momento per cominciare a sottoporsi alla screening, l’età di inizio dell’attività sessuale

VISITA GINECOLOGICA POST PARTUM

La visita ginecologica post-partum è una visita da effettuarsi dopo i primi 40 giorni di vita del bambino.
Durante questo momento, vengono raccolte tutte le informazioni circa il parto ed i giorni successivi, vengono valutati il benessere della mamma e del suo bambino e viene affrontato il tema della contraccezione.


La professionista di riferimento è Dott.ssa Claudia Bonardi
Per info e prenotazioni: nascita@centroilmelograno.it3288448236

© 2018 Centro Il Melograno A.P.S. - Psicologia e Servizi alla Persona - C.F. 94060860155