ALESSANDRA BONFANTI

Alessandra Bonfanti Psicologa clinica
Psicologa clinica dello sviluppo e neuropsicologa
Ordine degli Psicologi di Lombardia n° 20192
telefono: 3398643761 – email: etaevolutiva@centroilmelograno.it

Mi chiamo Alessandra Bonfanti e sono una psicologa clinica, dello sviluppo e neuropsicologa.
Dal 2015 ho avuto la fortuna di concentrare la mia attività su due miei reali interessi: il lavoro con i piccoli (e gli adolescenti) e le loro famiglie.
Nei miei anni di formazione mi hanno insegnato che “un genitore è il migliore esperto del suo bambino”, sono pienamente convinta di ciò. Ritengo, pertanto, che sia fondamentale un lavoro di squadra con la famiglia e con chi si occupa del bambino per conoscerne le sue particolarità, individuarne le sue risorse e poter intervenire al meglio.

Nel 2016 ho conseguito la laurea in Psicologia Clinica, dello sviluppo e neuropsicologia presso l’Università degli studi di Milano-Bicocca.
Dopo la laurea ho svolto un tirocinio professionalizzante presso il “Centro 0-3 per il bambino a rischio evolutivo” presso La Nostra Famiglia di Bosisio Parini. Occupandomi di valutazione della relazione madre-bambino e di ricerca, ho potuto conoscere e approfondire le tappe di sviluppo del bambino e la relazione con i suoi caregiver. Questa occupazione è stata il momento di svolta in cui ho compreso i miei reali interessi per lo sviluppo infantile e la genitorialità.
Ho quindi deciso di approfondito la mia formazione con il conseguimento del diploma presso il Centro Touchpoint Brazelton.
Al contempo ho lavorato per anni presso un centro specializzato nell’individuazione e nel trattamento dei disturbi del neurosviluppo, specializzandomi nei Disturbi Specifici dell’Apprendimento frequentando un master sull’ADHD.
Attualmente collaboro con La Nostra Famiglia come neuropsicologa e sono iscritta al Centro di Psicoterapia e Analisi Transazionale, scuola di specializzazione in psicoterapia.

“Leggere ai bambini la sera, rispondere al loro sorriso con un sorriso, rispondere alle loro vocalizzazioni, accarezzarli, tenerli in braccio – tutte queste cose promuovono lo sviluppo cerebrale del bambino e il potenziale di sviluppo futuro, anche nei primissimi mesi di vita.”
T. Berry Brazelton

© 2018 Centro Il Melograno A.P.S. - Psicologia e Servizi alla Persona - C.F. 94060860155